ALAC Associazione Liberi Amministratori Condominiali

L’A.L.A.C. nasce a Genova nel 1987 su impulso di alcuni soci dell’A.P.P.C. e di un gruppo di amministratori di condominio. I primi anni sono stati dedicati alla ricerca di una forte presenza a livello nazionale, tant’è che oggi l’A.L.A.C. è presente in numerosissime sedi della consociata A.P.P.C. E’ iscritta dal C.N.E.L. (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro), nella Consulta delle associazioni più rappresentative delle professioni non regolamentate.

Obiettivi dell’associazione

Il primo obiettivo dell’associazione è quello di formare e aggiornare gli amministratori attraverso corsi a pagamento tenuti da professionisti specializzati. L’A.L.A.C. svolge anche funzione di “controllo etico” sugli iscritti che devono conoscere ed osservare il codice di comportamento dell’amministratore.

Secondo obiettivo dell’A.L.A.C. è quello di affiancare l’amministratore offrendo tutti i servizi necessari per far fronte ai problemi che insorgono durante l’amministrazione. Ecco perché l’A.L.A.C. assicura ai propri iscritti la partecipazione ai seminari di aggiornamento, allo scopo di elevare lo standard di qualità di ciascuno di essi.

L’Associazione Liberi Amministratori Condominiali è considerata una delle maggiori associazioni nazionali di categoria con più di 5000 iscritti. La presidenza Nazionale ALAC è a Genova in Piazza Dante, 8/5. La Segreteria nazionale è a Roma in via Tripoli, 152.

ALAC per la tutela dei professionisti Amministratori di Condominio

L’A.L.A.C. assiste e tutela gli amministratori, salvaguardandone gli interessi economici, morali e professionali; fornisce ai Soci consulenza su qualsiasi questione edilizia, catastale, condominiale, locatizia, tecnica, legale, amministrativa, contabile, assicurativa, bancaria, fiscale, gestione condomini, portierato, investimento del risparmio, locazione agraria

ALAC organizza corsi di aggiornamento e formazione

L’A.L.A.C. è pioniera nella Puglia nella formazione Professionale degli Amministratori di stabili, in collaborazione con la consociata Associazione Piccoli Proprietari Case (A.P.P.C.), finora con un numero considerevole di partecipanti ai corsi e ai seminari di aggiornamento. Altresì organizza seminari di specializzazione e corsi per amministratori di condominioAl termine del corso e dopo un colloquio di verifica sulla idoneità raggiunta viene rilasciato al corsista un attestato a garanzia della competenza acquisita e il timbro-sigillo A.L.A.C.

Organizziamo annualmente Corsi di formazione e aggiornamento per amministratori di Condominio, sia in aula, (presso la nostra sede in via taranto n95),  con rilascio di Attestato di partecipazione valido per l’attività professionale di Amministratore di proprietà in Condominio.

La nostra missione

  • Formare e aggiornare gli amministratori
  • Controllo etico sugli iscritti
  • Affiancare gli amministratori per far fronte alle problematiche
  • Elevare lo standard di qualità di ciascuno di essi
  • Assistenza e tutela degli amministratori

I nostri corsi di "Amministratore di Condominio"

Codice Deontologico

L’attività di amministratore condominiale deve essere esercitata con probità e dignità. Anche nella vita privata e nei rapporti con condomini e fornitori l’Amministratore deve comportarsi sempre correttamente.

L’Amministratore deve con diligenza e solerzia attendere alla gestione tecnica, contabile e amministrativa dell’edificio condominiale.

L’Amministratore non può procacciarsi o procurarsi introiti ingiustificati nell’affidamento di appalto ad imprese di servizi delle parti comuni.

L’Amministratore deve curare con diligenza la conduzione ed amministrazione delle parti comuni dell’edificio, tenendo la contabilità del bilancio con precisione, chiarezza e indicando dettagliatamente i lavori eseguiti e le spese sostenute.

I rapporti professionali tra colleghi iscritti all’A.L.A.C. e altri professionisti devono essere improntati sulla correttezza e cortesia.

L’Amministratore deve attenersi alle indicazioni dell’Associazione A.L.A.C. cui è iscritto, salvo il libero accordo con il cliente e, in relazione alla natura fiduciaria del mandato, dare lustro alla funzione sociale propria della professione di amministratore condominiale.

Gli Amministratori condominiali iscritti all’A.L.A.C. sono obbligati al rispetto di tutte le norme statutarie e del Regolamento provinciale, e all’osservanza dei deliberati dell’A.L.A.C., compreso il puntuale versamento annuale della intera quota di iscrizione o di rinnovo all’Associazione. In assenza di comunicazione di dimissioni pervenuta con raccomandata entro il 31 dicembre, il tesseramento si rinnova automaticamente di anno in anno.

E’ vietato, in assenza di esplicita autorizzazione scritta, fare uso del logotipo dell’Associazione.

In caso di smarrimento o deterioramento del timbro mi obbligo a fornire comunicazione scritta all’Associazione e a denunciare lo smarrimento o il furto al Commissariato di Polizia, fornendo relativa documentazione all’A.L.A.C.

Vuoi diventare un associato A.L.A.C. e usufruire della formazione?

AVVISO!!

La formazione periodica, di almeno 15 ore annue di durata, prevista dal D.M. 140/14 sarà conseguita con lettura, approfondimento e conferma di ricevimento,  di tutte le Newsletter / Note Confidenziali settimanali ricevute, nell’area Associati